Travel Guide Blog - News dall'Europa

La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel

Scritto da Guideurope • Sabato, 3 marzo 2012 • Categoria: Francia



Mont Saint Michel è uno dei luoghi più belli e suggestivi di Francia che attrae ogni giorno migliaia di turisti, affascinati dal mutare costante delle maree che congiungono l’isolotto alla terraferma per poi separarlo di nuovo. Il piccolo borgo - gli abitanti ufficiali sono poco più di una quarantina - vanta una splendida abbazia, frutto di un lavoro durato secoli, e un panorama unico, soprattutto la sera, quando la folla vociante torna sulla terraferma e l’acqua avvolge nuovamente la collina che diventa così inespugnabile, almeno fino al mattino successivo.


Durante la dominazione romana, Mont Saint Michel non esisteva ma la collina era inglobata in una foresta che fu poi risucchiata dal mare, in seguito al progressivo abbassamento del livello del suolo. Marea dopo marea, la foresta si diradò per poi scomparire definitivamente e Mt.-St. Michel divenne un’isola. Nel 709 il vescovo Aubert la scelse per costruirvi una chiesa dedicata all’Arcangelo Michele, che costituì il nucleo della successiva struttura pre-romanica edificata dalla comunità dei monaci benedettini che si trasferì stabilmente sull’isola duecento anni dopo. Il flusso costante di pellegrini - Mont Saint Michel è uno dei tre grandi centri europei del culto dell’Arcangelo Michele e si dice si trovi su una linea retta che porta a Gerusalemme - incentivò una progressiva espansione del monastero che fuse armoniosamente stili architettonici diversi.

Le escursioni del livello del mare possono raggiungere anche i 15 metri, sebbene oggi, causa il progressivo interramento, è pressochè impossibile assistere allo spettacolo magico dell’isola completamente cirocondata dalle acque. Proprio per eliminare parte della diga che collega alla terraferma e si ritiene sia la responsabile del problema, sono stati progettati alcuni interventi che dovrebbero ridurre l’insabbiamento e riportare l’isola al suo antico splendore. Ciononostante, non prendete le maree alla leggera, poiché montano con estrema rapidità e in un batter d’occhio si è investiti delle acque o ci si ritrova a camminare nelle sabbie mobili.

Per raggiungere il cuore dell’isola, la sua storica abbazia, si può optare per la via principale, la Grand Rue che, oltre ad essere zeppa di negozietti di souvenir, arte sacra e profana, libri e ammenicoli vari, ospita diversi musei: il Museo Grévin con armi, dipinti, sculture ed orologi; il Museo Marittimo che spiega il fenomeno delle maree, i pericoli delle sabbie e il progetto in elaborazione, e il museo Tiphaine, la casa trecentesca del cavaliere Bertrand Duguesclin. In alternativa, potreste scegliere il percorso che si snoda tra i bastioni: attaccati più volte dagli inglesi durante la Guerra dei Trenta Anni, continuarono comunque a difendere egregiamente l’isolotto che si guadagnò la fama di essere inespugnabile. Il culmine di ogni visita che si rispetti è ovviamente l’abbazia, con il suo chiostro che si affaccia sulla baia, e offre un panorama incomparabile soprattutto al tramonto. Se ne avete la possibilità, vi consigliamo di pernottare sull’isola per godervi la quiete delle stradine di Mont St. Michel, quando la folla di turisti che di giorno si trascina tra i negozi sparisce per magia e l’isola ritorna ad essere un paradiso per pochi.

1142 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel  Technorati La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel  Google La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel  Bookmark La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel   at del.icio.us Digg La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel  Bookmark La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel   at YahooMyWeb Bookmark La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel   at reddit.com Bookmark La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel   at NewsVine Bookmark La magia dell'isola delle maree: Mont Saint Michel   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.