Travel Guide Blog - News dall'Europa

Il territorio lussemburghese...

Scritto da Daniela Saccà • Venerdì, 18 febbraio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Lussemburgo

Le visite turistiche più frequenti si dividono tra la città di Lussemburgo, assieme agli altri centri urbani dello stato; e le zone rurali più interessanti dal punto di vista naturalistico.

Per gli appassionati del vino basterà seguire il percorso della Mosella fino al confine tedesco, per ammirare gli impianti viticoli di quest’area! Come capita per le aree vinicole, è stata tracciata una Strada del vino, che s’inoltra fino al confine tedesco. Sarà possibile toccare con mano la produzione, visitando le cantine che producono la preziosa bevanda.


>>Continua a leggere "Il territorio lussemburghese..."

1245 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon Il territorio lussemburghese... Technorati Il territorio lussemburghese... Google Il territorio lussemburghese... Bookmark Il territorio lussemburghese...  at del.icio.us Digg Il territorio lussemburghese... Bookmark Il territorio lussemburghese...  at YahooMyWeb Bookmark Il territorio lussemburghese...  at reddit.com Bookmark Il territorio lussemburghese...  at NewsVine Bookmark Il territorio lussemburghese...  with wists Bookmark using any bookmark manager!

Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane

Scritto da Fiamma • Giovedì, 12 febbraio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Lussemburgo
L’esposizione è stata inaugurata dal Presidente della Repubblica Italiana e dal Granduca di Lussemburgo il 4 febbraio 2009.

La rassegna, unica nel suo genere, sarà aperta al pubblico al 17 maggio 2009 nella prestigiosa sede del Musée national d’histoire et d’art.
La rassegna è intesa come momento di valorizzazione e di diffusione della cultura italiana e come occasione per far conoscere ad un vasto pubblico il ricco patrimonio delle collezioni bancarie italiane.

E’ presentato, attraverso una sessantina di dipinti, uno dei periodi più fertili e di massimo fulgore per l’arte figurativa italiana, quello compreso tra la fine del Cinquecento e la prima metà del Settecento.

Un momento di grande splendore che, grazie al mecenatismo di importanti famiglie, aperte al gusto del bello e al riconoscimento del ruolo dell’Arte, vide svilupparsi il fenomeno del collezionismo dando forza ed incrementando una nuova civiltà figurativa.


>>Continua a leggere "Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane "

1143 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane  Technorati Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane  Google Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane  Bookmark Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane   at del.icio.us Digg Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane  Bookmark Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane   at YahooMyWeb Bookmark Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane   at reddit.com Bookmark Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane   at NewsVine Bookmark Lussemburgo: Tra sacro e profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte delle banche italiane   with wists Bookmark using any bookmark manager!