Travel Guide Blog - News dall'Europa

I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio

Scritto da Daniela Saccà • Lunedì, 20 giugno 2011 • Commenti 0 • Categoria: Dublino

La Cattedrale di San Patrizio a Dublino di cui è stato Decano Jonathan Swift.

Ci vuole un’ immaginazione davvero fuori dal normale per uscirsene con una storia come quella de I viaggi di Gulliver.


>>Continua a leggere "I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio"

884 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio Technorati I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio Google I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio Bookmark I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio  at del.icio.us Digg I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio Bookmark I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio  at YahooMyWeb Bookmark I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio  at reddit.com Bookmark I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio  at NewsVine Bookmark I viaggi di Gulliver e la Cattedrale di San Patrizio  with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza

Scritto da Fiamma • Giovedì, 8 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Milano

La Milanesiana Letteratura Musica Cinema Scienza e' giunta alla sua undicesima edizione.

Promossa dalla Provincia di Milano, in collaborazione con il Comune di Milano e con il patrocinio della Regione Lombardia, con il sostegno di sponsor privati e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il festival puo' vantare oltre mezzo milione di spettatori, e quest'anno vedrà il coinvolgimento di oltre 130 ospiti internazionali, tra i quali 3 Premi Oscar, 1 Premio Nobel, 1 Booker Prize, 1 Medaglia Fields, 1 Palma d'Oro, 1 David di Donatello.

Durante il corso intero della manifestazione, tra il 5 e il 19 luglio, una grande mostra sulla storia dell'eni, "Il cane a sei zampe", che si terrà in Sala Buzzati, presso la Fondazione Corriere della Sera.

Una delle principali novità di questa edizione e' la volontà di allargare e moltiplicare gli spazi, di coinvolgere piu' luoghi contemporaneamente, nel segno di uno scopo preciso: quello di portare la Milanesiana nel cuore della città, con la convinzione che ogni evento culturale si definisce anche in relazione allo spazio in cui si svolge, per creare un orizzonte milanese della cultura aperto a quella internazionalità che da sempre rappresenta la principale caratteristica del festival.

Milanesiana sarà presente sul piazzale della Triennale Bovisa, sul piazzale degli Arcimboldi, alla Biblioteca Chiesa Rossa, al centro giovanile Barrio's, al Teatro di Verdura e, come l'anno scorso ma ancor piu' estesamente, in tram per le vie di Milano.
E, come al solito, anche al Teatro Dal Verme, alla Sala Buzzati (che ospiterà le prime tre serate della manifestazione, oltre alla serata conclusiva e agli incontri del mattino), allo Spazio Oberdan.
Il tema unificante di questa edizione della Milanesiana sarà I paradossi.

La sera, alla Sala Buzzati, per "Una musica costante e Omaggio a Cesare Pavese: non fate troppi pettegolezzi", ospite lo scrittore indiano Vikram Seth, autore di Il ragazzo giusto, saga della saggezza e del caos dell'India contemporanea, al quale sarà affidato il prologo letterario della serata. Seguirà uno spettacolo teatrale con Fabrizio Gifuni (attore di teatro e di cinema, vincitore del Nastro d'argento per La meglio gioventu') e il pianista Cesare Picco. Introdurrà Ranieri Polese, inviato culturale del "Corriere della Sera". Martedi' 6 luglio, nel pomeriggio, si andrà ancora in tram, fino a toccare il Polo Universitario Bicocca, in compagnia di Pulsatilla e della musica di Francesco Tricarico.
Seguirà, sul piazzale degli Arcimboldi, un concerto dell'artista tunisino Dhafer Youssef, maestro della contaminazione fra musica sufi, jazz e sonorità elettroniche.

Giovedi' 8 luglio, la serata al Teatro Dal Verme, per "I paradossi della letteratura", introdotta dal critico letterario Piero Gelli, vede protagonista la cultura anglo-americana, con Don Winslow, uno dei piu' geniali scrittori di polizieschi americani, Adam Thirlwell, un esponente delle giovani generazioni della narrativa britannica, e con il ritorno di Joyce Carol Oates, sottile indagatrice dell'inconscio, alla quale verrà assegnato il Premio "Fernanda Pivano".
La parte musicale propone un concerto della London Sinfonietta, uno dei piu' importanti ensemble di musica contemporanea al mondo. Verranno eseguite musiche di Beethoven e Daugherty, in un passaggio dalla classicità alle tematiche moderne. La serata e' realizzata con il contributo di Lottomatica.

Venerdi' 9 luglio,.....


>>Continua a leggere "La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza"

4051 hits
Dove si trova?: Guarda sulla mappa
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza Technorati La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza Google La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza Bookmark La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza  at del.icio.us Digg La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza Bookmark La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza  at YahooMyWeb Bookmark La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza  at reddit.com Bookmark La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza  at NewsVine Bookmark La Milanesiana 2010 - I paradossi. Letteratura Musica Cinema Scienza  with wists Bookmark using any bookmark manager!

Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)

Scritto da Fiamma • Giovedì, 14 gennaio 2010 • Commenti 1 • Categoria: Firenze
Grande umanista del secolo scorso, scrittore, poeta e critico letterario, Vittorio Vettori è stato autore di oltre centocinquanta opere di narrativa, poesia e critica artistica e letteraria, oltre che di studi su Dante e La Divina Commedia, tradotti in numerose lingue.

A testimonianza dei fecondi rapporti di scambio intellettuale intrattenuti da Vettori con alcune delle più importanti figure del Novecento, nel 2004 la biblioteca ha acquistato il carteggio Vettori, custodito nel Fondo a lui intitolato e conservato nella Sezione Manoscritti e Rari.

Accanto agli scritti sul Sommo poeta, che hanno accompagnato l'intera vita di Vettori, la biblioteca esporrà alcuni tra i suoi codici danteschi più preziosi insieme a rarissimi incunaboli ed edizioni del XVI secolo particolarmente significative nella tradizione della Commedia.


>>Continua a leggere "Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)"

1751 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004) Technorati Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004) Google Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004) Bookmark Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)  at del.icio.us Digg Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004) Bookmark Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)  at YahooMyWeb Bookmark Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)  at reddit.com Bookmark Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)  at NewsVine Bookmark Firenze: La città letteraria di Vittorio Vettori (1920-2004)  with wists Bookmark using any bookmark manager!